Milano in vetta

Edolo - Il patrimonio alimentare delle Alpi

8 luglio

EDOLO
L’8 e 9 luglio, i partner del progetto AlpFoodway si incontreranno con esperti dell’Arco Alpino presso UNIMONT per discutere del Patrimonio Alimentare delle Alpi.

Nell’ambito di un pacchetto di lavoro del progetto Interreg Spazio Alpino AlpFoodway, 10 casi pilota sono stati implementati in 5 paesi alpini per sviluppare modalità innovative per attualizzare pratiche tradizionali e salvaguardare paesaggi produttivi sostenibili. I casi pilota hanno adottato un approccio sperimentale per sviluppare strumenti formativi e formati replicabili per vari aspetti della valorizzazione del Patrimonio Alimentare delle Alpi; la loro applicabilità è stata testata nelle aree pilota d i risultati sono stati valutati. I partecipanti all’incontro discuteranno i risultati il pomeriggio dell’8 luglio e il 9 luglio effettueranno un’escursione nella vicina area pilota in Valle Camonica. Chi desidera partecipare può registrarsi entro il 1° luglio inviando un’e-mail a florian.ortanderl@hm.edu.
L’incontro si terrà in lingua inglese.


Articoli correlati

Parliamone

Natura senza frontiere

Natura senza frontiere

Se frequentare un ambiente naturale è per tutti un’esperienza vitalizzante, per le persone disabili lo è ancora di più.

E’ un mezzo di estrema efficacia per superare certe limitazioni imposte dalla condizioni psicofisiche, per conquistare autostima, per nuove relazioni di collaborazione che favoriscono l’inclusione.

Col termine, ormai acquisito, di montagnaterapia si definisce la riconosciuta utilità di varie attività in natura in termini terapeutici, di riabilitazione, di dinamiche relazionali, di capacità di gestione dei movimenti e delle emozioni.