Milano in vetta

Bergamo - Cosa avviene nelle Alpi Occidentali

12 novembre

BERGAMO

Il confine occidentale

di Luigi D’Alife

Auditorium Piazza della Libertà, Ore 21

Sui pendii innevati dell'alta Val di Susa decine di uomini e donne provano tutti i giorni a sfidare le alpi per raggiungere la Francia. Queste strade di confine, questi sentieri, non sono una nuova rotta: le migrazioni non sono altro che un viaggio circolare dell'umanità. Il voltarsi indifferenti dall'altra parte alle volte è ben più che un rischio, perchè nessuno si salva da solo.

A seguire q&a con Luigi D’Alife, Soheila Javaheri e Razi Mohebi

 

Habitat. Culture. Avventura Nella rassegna “Il grande sentiero”

L'undicesima edizione de “Il grande sentiero” 11 film, 9 incontri i protagonisti, 2 presentazioni, 2 mostre e un concerto: dal 9 novembre al 6 dicembre, a Bergamo, Nembro e Lecco, torna la rassegna che racconta montagne, viaggi, storie di vita, esplorazioni, sfide e conquiste.


Articoli correlati

Parliamone

Monte Stella, per tutti

Monte Stella, per tutti

Elsa Stella ci rimaneva male quando sentiva i milanesi chiamare Montagnetta quel rilievo che il marito, l’architetto Piero Bottoni, le aveva dedicato chiamandolo Monte Stella.

Ma i milanesi, si sa, sono piuttosto pragmatici, realisti, e il nome di Monte non lo consideravano adatto a quei 50 risicati metri di altezza. E il poetico nome di Stella non si adattava proprio al particolare materiale da cui nasceva il rilievo: le macerie degli edifici abbattuti a Milano dai bombardamenti angloamericani durante la seconda guerra mondiale.