Milano in vetta

Adamello - Climbing for Climate

19 luglio

ADAMELLO
Climbing for Climate - CFC

Rettori, Prorettori e Delegati delle Università Italiane salgono a piedi a tremila metri di quota sul Ghiacciaio dell'Adamello - simbolo dei danni causati al nostro Pianeta dai cambiamenti climatici - per sottoscrivere la "Carta dell'Adamello".
L'evento è stato promosso dal Centro di Ricerca e Documentazione per L'Agenda dello Sviluppo Sostenibile 2030 dell'Università degli Studi di Brescia, nel framework della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con il Club Alpino Italiano e il Comitato Glaciologico Italiano. L'iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica in merito agli effetti che i cambiamenti climatici in atto hanno sul nostro territorio. Il Ghiacciaio dell'Adamello è dunque un luogo simbolo, che permette di affrontare un argomento ad ampio respiro. Infatti, in base ai modelli matematici sviluppati dai ricercatori dell'Università degli Studi di Brescia il ghiacciaio - il più grande sul territorio italiano - scomparirà entro la fine del secolo



Articoli correlati

Parliamone

Natura senza frontiere

Natura senza frontiere

Se frequentare un ambiente naturale è per tutti un’esperienza vitalizzante, per le persone disabili lo è ancora di più.

E’ un mezzo di estrema efficacia per superare certe limitazioni imposte dalla condizioni psicofisiche, per conquistare autostima, per nuove relazioni di collaborazione che favoriscono l’inclusione.

Col termine, ormai acquisito, di montagnaterapia si definisce la riconosciuta utilità di varie attività in natura in termini terapeutici, di riabilitazione, di dinamiche relazionali, di capacità di gestione dei movimenti e delle emozioni.