Milano in vetta

Gandino - Moroni e il paesaggio della Val Seriana

11 luglio

GANDINO

Appuntamento culturale a Gandino con "Valseriana, terra del Moroni". Ore 20.45

Con l'inaugurazione della mostra "Moroni. Dall’Accademia Carrara a Gandino" ha preso ufficialmente il via l'estate del Moroni in ValSeriana.
Oltre alle visite guidate ai luoghi storici di Gandino, a eventi dedicati, ai tour nelle chiese in cui è conservata un'opera del Moroni, sono in programma conferenze per approfondire i quattro grandi filoni tematici che la mostra di Gandino ha l'obbiettivo di portare all'attenzione del pubblico di turisti e visitatori. Il primo appuntamento è l'11 luglio con "Valseriana, Terra del Moroni".

I curatori Orietta Pinessi e Silvio Tomasini presentano il museo diffuso, un itinerario da Ranica a Fino del Monte, che fa tappa a Villa di Serio, Nembro, Albino, Fiorano al Serio, Oneta e Parre. Sono i luoghi ai quali l’artista ha lasciato in eredità straordinarie opere di soggetto sacro che narrano di un intenso dialogo dell’artista con la sua terra. Filo conduttore del percorso è il paesaggio della ValSeriana, sfondo in tutte le opere

 Ingresso gratuito.

Auditorium Mons. Maconi - Via Bettera, 14

·       http://www.lecinqueterredellavalgandino.it

 

 

 

 

 


Articoli correlati

Parliamone

Natura senza frontiere

Natura senza frontiere

Se frequentare un ambiente naturale è per tutti un’esperienza vitalizzante, per le persone disabili lo è ancora di più.

E’ un mezzo di estrema efficacia per superare certe limitazioni imposte dalla condizioni psicofisiche, per conquistare autostima, per nuove relazioni di collaborazione che favoriscono l’inclusione.

Col termine, ormai acquisito, di montagnaterapia si definisce la riconosciuta utilità di varie attività in natura in termini terapeutici, di riabilitazione, di dinamiche relazionali, di capacità di gestione dei movimenti e delle emozioni.