Milano in vetta

Passaggio di stagione

Nelle escursioni di questi giorni, anche se si è su quote non troppo alte, è facile incontrare neve e ghiaccio. Un traverso, un canalone, un versante esposto a nord. Validi motivi per muoversi con attenzione, ben equipaggiati, meglio se non da soli. La montagna insegna il senso della prudenza, della capacità di prevedere, dell’avventura guidata dal cervello.

Pubblicato il 04/03/2019

Articoli correlati

Parliamone

Natura senza frontiere

Natura senza frontiere

Se frequentare un ambiente naturale è per tutti un’esperienza vitalizzante, per le persone disabili lo è ancora di più.

E’ un mezzo di estrema efficacia per superare certe limitazioni imposte dalla condizioni psicofisiche, per conquistare autostima, per nuove relazioni di collaborazione che favoriscono l’inclusione.

Col termine, ormai acquisito, di montagnaterapia si definisce la riconosciuta utilità di varie attività in natura in termini terapeutici, di riabilitazione, di dinamiche relazionali, di capacità di gestione dei movimenti e delle emozioni.