Milano in vetta

Verona - Premiazioni Verona Mountain Film Festival

9 marzo

VERONA

4° VERONA MOUNTAIN FILM FESTIVAL 2019

Dal 5 al 9 marzo | Dalle ore 20.30 | Auditorium Gran Guardia Verona

In serata finale si terrà la Cerimonia di Premiazione in cui verranno proclamate le opere cinematografiche e fotografiche migliori.

Si terrà anche la Premiazione del primo Concorso Fotografico “Montagna, cosa mi racconti?” indetto dalla Commissione Sostenibilità dell'Università di Verona.

Il Festival ricorda, attraverso testimonianze e filmati, l’alpinista Riccardo Cassin a dieci anni dalla sua scomparsa, alla presenza del figlio Guido.

È nato nel 1909, nella sua carriera ha compiuto circa 2500 ascensioni di cui 100 prime assolute. Ha scalato in Italia, Svizzera, Francia, Austria, Spagna, Jugoslavia, Scozia, Caucaso, Alaska, Perù, Pakistan, Nepal e Giappone. Ha scritto undici libri di montagna. È diventato cavaliere di gran croce della Repubblica Italiana, decorato con la croce al valore militare per le azioni intraprese durante la guerra partigiana (1943-45). Ha fatto parte del Gruppo Ragni della Grignetta, è stato membro onorario del Club Alpino Accademico Italiano, del Groupe Haute Montagne e dei Club Alpini di Italia, Stati Uniti, Spagna, Svizzera, Inghilterra e Francia. In occasione del 100° anniversario dalla nascita, nel 2009, la città di Lecco ha dedicato una serie di iniziative in suo onore, con la consegna di una medaglia d'oro di benemerenza, l'organizzazione di una mostra sulla sua vita, l'inaugurazione del monumento "cento fili" e la pubblicazione del volume "Riccardo Cassin. Cento volti di un grande alpinista". Scompare nel 2009 nella sua casa ai Piani Resinelli, ai piedi delle Grigne. La Fondazione Riccardo Cassin nasce proprio per contribuire alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio culturale e alpinistico di Riccardo, composto da libri, filmati, fotografie, reperti storici delle spedizioni, articoli, interviste e molto altro ancora. Da un’idea della famiglia, da lui stesso fortemente voluta, la Fondazione sta conquistando un ruolo riconosciuto anche oltre i confini nazionali.

 

La Compagnia delle Chiavi presenta la performance artistica “tuo Walter”, evocazione di Walter Bonatti attraverso immagini e voci con Silvia Lorenzi - Soprano e Voce Recitante.

La personalità di Walter appare in trasparenza al di là di una tessitura sonora che procede per sovrapposizioni di linee vocali e micro-narrazioni. Alle spalle la proiezione di un video d’arte, realizzato da Giorgio Tomasi, con immagini in parte storiche e in parte private, racconta del grande bergamasco. Si ringrazia Dino Perolari, amico fraterno di Walter, per la concessione di immagini e documenti personali.

 

Proiezione film fuori concorso “Holy mountain” di Reinhold Messner

Ustoria avvincente ambientata in Nepal nel 1979, racconta di un gruppo di giovani neozelandesi, guidati da Peter Hillary, che decide di scalare il monte Ama Dablam, 6.828 mt. Reinhold Messner intende fare lo stesso con la sua squadra. Durante l’ascesa il primo gruppo sembra in serio pericolo e la spedizione di Messner, in una dimostrazione di cameratismo senza precedenti, sceglie di salvare gli altri scalatori trovatisi in difficoltà. Il documentario ci trasporta in un viaggio incredibile, mescolando immagini private e d’archivio con la determinante testimonianza di Reinhold Messner e dei suoi compagni.

Info: www.montagnaitalia.com

 


Articoli correlati