Milano in vetta

Far lavorare tutti i sensi

In montagna far lavorare i cinque sensi. Gli odori, i colori, i sapori, il tatto, l’udito, sono medicine per il corpo e l’anima. Quando vado in giro d’autunno mi accorgo che poca gente è interessata ai colori. Per troppa fretta non sfruttano la vista. Devono arrivare velocemente nel luogo agognato. Si prefiggono di andare su una montagna e puntano diritti lì. Siccome hanno fretta, durante il percorso non osservano i colori. E così per gli odori. Ci sono certi profumi in vicinanza di formicai o dove crescono mughetti, o fiori di stecco, o altri fiori, che penetrano nelle narici procurandoci un senso di completo benessere. Odori di pioggia, di umido, di foglie morte, di rocce spaccate, di mughi, risvegliano in noi la sopita naturalità. Gli odori sono una medicina, un’energia che l’uomo riceve gratis.

 

Mauro Corona

(da “La Montagna” Edizioni Biblioteca dell’Immagine 2002)